SOLAREA2A DOMANDE FREQUENTI

TORNA ALL'OFFERTA

Fissare un primo appuntamento per il sopralluogo consentirà al consulente SunCity di valutare la situazione attuale e verificare la soluzione ottimale per l'installazione dell’impianto fotovoltaico, valutando la taglia di impianto da installare in base ai suoi consumi, i tempi di installazione, i relativi costi e gli eventuali lavori aggiuntivi nel caso in cui non si tratti di un'installazione standard. Il sopralluogo richiederà tra i 30 e i 60 minuti del tuo tempo ed è completamente gratuito, anche se deciderai di non procedere con l'acquisto dell’impianto fotovoltaico.

A seguito del sopralluogo, in caso di adesione all’offerta, Suncity ti contatterà per concordare una data per l'installazione del tuo nuovo impianto fotovoltaico, in base alle tue esigenze e disponibilità.

La realizzazione dell’impianto è subordinata all’inoltro della documentazione e all’ottenimento di tutti i permessi comunali eventualmente necessari all’installazione dei pannelli fotovoltaici sulla tua abitazione, nonché dei permessi dal Distributore Locale di energia elettrica  per le connessione dell’impianto alla Rete Elettrica Nazionale. Sarà cura di SunCity provvedere alla richiesta ed all’ottenimento degli stessi. In assenza di vincoli paesaggistici, si procederà nel regime di edilizia libera. 
La richiesta al distributore locale per la connessione richiederà al massimo 45 giorni lavorativi. 
La durata dell’installazione può dipendere da diversi fattori: sarà cura del consulente di SunCity fornirti una stima dei tempi necessari al completamento dell’opera. Solitamente si completa in un'unica giornata. Tuttavia, in alcune situazioni eccezionali, può essere necessario più di un appuntamento con l'installatore.

I prodotti acquistati da un consumatore sono assistiti da garanzia legale di SunCity della durata di 2 anni; scegliendo l’offerta Solare A2A potrai beneficiare di una garanzia del produttore per 20 anni sui moduli fotovoltaici e 10 anni sugli Inverter. In entrambi i casi la garanzia prevede la riparazione o sostituzione del prodotto in caso di difetto di conformità del bene.

L’installazione di un impianto fotovoltaico permette di abbattere i costi della tua bolletta energetica, nel pieno rispetto dell’ambiente in quanto si tratta di una tecnologia pulita che non produce inquinamento ambientale: zero emissioni di CO2, gas inquinanti e inquinamento acustico. L’energia prodotta dall’impianto durante le ore del giorno in cui la tua abitazione registra dei consumi viene autoconsumata senza essere prelevata dalla rete, generando in questo modo un risparmio. L’energia che l’impianto produce ma non viene consumata (perché ad esempio sei fuori casa) viene immessa in rete e valorizzata con l’incentivo dello Scambio sul Posto. Il costo dell’impianto è deducibile al 50% dalle tue tasse in 10 anni grazie alle Detrazioni Fiscali.

Un impianto fotovoltaico adatto ad una famiglia media di 4 persone generalmente ha una dimensione di circa 30 mq e ha una produzione stimata annua media di circa 3.000 kWh ogni anno.

La produttività di un impianto fotovoltaico dipende dall’irraggiamento (quantità di luce solare che colpisce il modulo) e dalle condizioni meteorologiche. Per queste ragioni, durante la stagione invernale la produzione è minore rispetto a quella estiva.

Per ogni kW di prestazione nominale bisogna considerare una superficie di circa 8 mq.

Lo scambio sul posto è un servizio erogato dal GSE (Gestore dei Servizi Energetici) che consente di immettere in rete l’energia elettrica prodotta dal tuo impianto fotovoltaico ma non immediatamente auto-consumata, per poi prelevarla in un momento successivo per soddisfare i propri consumi. Il regime di scambio è molto interessante per quei clienti la cui quantità di energia prodotta, e immessa in rete, equivale alla quantità annua di energia prelevata dalla rete per i propri consumi. Per la quantità totale di energia scambiata con la rete inoltre, l’utente dello scambio riceverà un rimborso dal GSE per i costi sostenuti per l’utilizzo della rete (servizi di trasporto, dispacciamento e, per i soli utenti titolari di impianti alimentati da fonti rinnovabili, degli oneri generali di sistema).

L’incentivo viene gestito ed erogato direttamente dal Gestore dei Servizi Energetici – GSE S.p.A. Per ulteriori informazione consulta questa pagina.